header

Natura Sicula

Associazione a carattere regionale fondata nel 2008 a Siracusa, dove conserva la sua sede legale. Tra le finalità ha la conoscenza, la tutela, la conservazione e la valorizzazione della biodiversità, degli habitat naturali, degli ecosistemi, delle tradizioni gastronomiche siciliane, della legalità, del patrimonio etno-antropologico, musicale, dialettale, ecc. 

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

C'è posta per il sindaco PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Novembre 2012 17:09
Share

01 ridSiracusa. Saranno recapitate domani al Sindaco di Siracusa le cartoline della biciclettata “Il sentiero delle Go Bike”. I numerosi cittadini che sabato scorso hanno manifestato in bici contro la spesa di oltre un milione di euro compiuta nel 2009 per avviare un servizio di bike sharing ma che è servita solo a sprecare denaro pubblico perché attualmente non esiste una sola bici in nessuna delle 15 ciclostazioni, hanno voluto compilare delle interessanti cartoline indirizzate al Sindaco. La biciclettata, guidata dal sottoscritto e da Fabio Fazzina, è stata l’ultima delle numerose iniziative (ultima solo in ordine cronologico, la prima fu una denuncia in Procura) che l’associazione Natura Sicula ha organizzato contro questa incresciosa vicenda assurta anche alle attenzioni di “Striscia la notizia”. Negli ultimi due anni infatti è apparsa chiara l’intenzione dei genius loci Stefania Prestigiacomo, Roberto Visentin, Mauro Basile e Concetto La Bianca (rispettivamente ex Ministro dell’Ambiente, Sindaco di Siracusa, Assessore ai Trasporti e Assessore ai Lavori Pubblici): spendere soldi per creare un servizio senza impegnarsi a mantenerlo.
Lasciando a voi ogni commento e alla magistratura l’individuazione dei responsabili, vi riportiamo una sintesi dei pensieri lasciati sulle cartoline.

1. Nella città più inquinata d’Italia, nel 2012 ancora priva del Piano del Traffico, la preziosa opportunità del sistema Go-bike è stato volutamente lasciato svanire nel nulla … come 1.200.000 euro (forse svaniti in qualche tasca…).
2. Andare in bici è un’idea brillante, non si dovrebbe andare in motorino ma in bici tutti i ragazzi. 14enne
3. Carissimo Visentin & Co, abbiamo una città bellissima ma voi vi state impegnando a rovinarla e devalorizzarla. Vergogna! Ridateci la nostra Siracusa!!
4. Abbia almeno il buon gusto di non ricandidarsi.
5. Biciclette che appaiono, biciclette che scompaiono. Sei più abile di un illusionista!
6. Io a mio tempo le ho dato il voto di preferenza e gradirei da cittadina di poter avere una città più vivibile come lo sono molte città di questo paese! Spero che un giorno questo possa avvenire.
7. Visentin/Prestigiacomo/La Bianca/Basile. Con le vostre scelte avete assottigliato la qualità della vita dei siracusani.
8. Caro Sindaco a “mangiugghia” sta finendo …
9. Come al solito avete trasformato qualcosa di carino in una VERGOGNA!!!
10. Sig, Sindaco, devi risolvere i problemi di viabilità della città. Estendi a tutta la città le piste ciclabili.
11. Per le “sole” che ci hai regalato non sembri nativo di Aosta ma “de Roma”.
12. Sindaco che ne avesse azzeccata una!
13. Egregio Sindaco, meno male che c’è la crisi…
14. Sono stata a Londra e ho utilizzato le GO-BIKE con una semplice carta di credito alla modica cifra di 1 sterlina/giorno. Perché non posso farlo qui?
15. Che faccia tosta a candidarti a Sindaco!! Il primo cittadino dovrebbe avere a cuore la spesa pubblica.
16. Tu sperperi i nostri soldi, e ai cittadini chiedi di fare sacrifici!
17. Questa è una delle tante “furbate” per appropriarvi del denaro pubblico.
18. Visentin, Prestigiacomo, Basile, La Bianca. Non vi vergognate un po’ quando girando per Siracusa vedete come l’avete ridotta?
19. Volevamo una città vivibile! Grazie per averci DELUSO!
20. Patrimonio dell’Unesco senza un briciolo di rastrelliere per biciclette? Assurdo… la mobilità alternativa bisogna incentivarla, non scoraggiarla!
21. Aveva tutta l’aria di essere una cosa carina ma poi si è rivelata un “pacco” come tutti gli altri che ci avete regalato…
22. Da un lato protesti contro l’IMU, dall’altro sprechi il denaro pubblico. Due pesi, due misure. Ma dov’è la tua coerenza?
23. Collezionista di “imbrogli” (G8 Ambiente, spiaggia v. Arsenale, Go bike, porto turistico, barriera arborea antismog…)
24. Tre cose: 1) ripristina le Go Bike; 2) metti rastrelliere per bici sparse nella città; 3) dimettiti!
25. Siracusa, perla del Mediterraneo, da sempre patria di cultura, bellezza, orgoglio, diventa purtroppo per me motivo di vergogna, quando mi guardo intorno e vedo solo decadenza e poco decoro; quando devo spiegare a un turista perché non può usufruire di un servizio come le go bike e non esiste una servizio di autobus decente!

Questa è una battaglia che porteremo avanti finché la magistratura non ci metterà sopra la parola fine. Il Pubblico Ministero Maurizio Musco, al quale era stata affidata la nostra denuncia (presentata il 07/10/2010), dopo meno di sei mesi di presunte indagini, il 25/03/2011 aveva stabilito che ”gli autori del reato erano rimasti ignoti” e che “il fatto non costitutiva reato”. Pertanto, a suo dire, la denuncia si poteva archiviare. Nel fascicolo però non trovammo alcuna traccia concreta di atti di indagine. In quel fascicolo, al di fuori della nostra denuncia, non c’era niente: non un servizio fotografico, non un verbale di sopralluogo, né un documento dell’Ufficio Mobilità e Trasporti o di altri uffici comunali competenti. Nulla, nulla, nulla. La nostra opposizione alla richiesta di archiviazione fu inevitabile; la presentammo il 15 settembre 2011. Adesso siamo in attesa che il Giudice per le Indagini Preliminari Giuseppina Storaci stabilisca se accogliere o meno la nostra opposizione. Dopo due udienze rinviate per vizi vari (quelle del 03/02/2012 e del 21/06/2012), la prossima è fissata per il 19 dicembre. Nel frattempo il PM Musco è stato cacciato via dalla Procura di Siracusa per i motivi che la recente cronaca ha profusamente raccontato.
Per concludere, vi invito a riflettere sulle parole dell’assessore Basile dette a settembre a Striscia (entro l’anno la Go Bike funziona) e al mucchio di bici che ancora giacciono a mo’ di ferro vecchio nel magazzino dell’ex mercato ittico.

Il Presidente
Fabio Morreale

01

C'è posta per Visentin

 

02

I cliclisti invocano l'aiuto dei santi

 

03

Ciclostazione Santa Panagia

 

04

Cliclisti in movimento

 

05

Messaggi per il sindaco

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Novembre 2012 17:18
 
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin