header

Natura Sicula

Cura il ripristino di un rapporto armonioso ed equilibrato tra l’Uomo e il suo ambiente. È iscritta all’Anagrafe delle ONLUS e dispone di un corpo di Guide naturalistiche accreditate.

 

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Bosco Gabbara, ennesima storia di un funzionario sospeso...e rivalutato PDF Stampa E-mail
Lunedì 02 Febbraio 2015 19:16
Share

20150202Caltanissetta/Enna. Se fai il tuo dovere fino in fondo, vieni rimosso dall'incarico. Spesso succede così in Sicilia, anche quando sei un funzionario dello Stato e difendi il bene comune dagli interessi privati. Ma la verità prima o poi viene a galla e restituisce giustizia ai perseguitati. Dopo l'indegna vicenda Basile, Sgarlata e Trigilia, un'altra vittima di questo sistema bacato è l'avvocato Salvo Salerno. Nel 2012, nella qualità di capo degli affari legali dell'Azienda foreste, aveva proposto la revoca della concessione con cui la Regione consentiva a ditte private il disboscamento di 10 mila ettari (bosco Gabbara), tra Enna e Caltanissetta, peraltro a un prezzo cinque volte inferiore alla media nazionale.

La Regione andò ugualmente avanti, sostituì il funzionario e proseguì questa politica di svendita in palese contrasto con l'interesse pubblico. Giorni fa l'assessore regionale all'Agricoltura Nino Caleca ha dichiarato di volerci vedere chiaro. "Quel contratto è da annullare", e ha ordinato una ispezione sulla vicenda.
All'inizio sembrava che da questa storia l'avvocato Salerno le avesse prese … adesso è chiaro che le ha date.
Al di là delle vittorie e delle sconfitte, quello che conta è non tradire mai gli ideali di correttezza e di legalità.
Per un approfondimento, vi suggerisco la lettura dell'articolo apparso su "La Repubblica-Palermo" il 23 gennaio scorso.


Fabio Morreale

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Febbraio 2015 17:41
 
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin