header

Natura Sicula

Le guide di Natura Sicula hanno il compito di condurre e illustrare a persone singole o a gruppi di turisti ambienti acquatici o terrestri, compresi parchi e aree protette, o di affiancare, in ambito scolastico, il corpo insegnante in iniziative e programmi di educazione ambientale.

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

QUANDO L'ARTE INDOSSA L'ELMETTO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Luglio 2017 19:43
Share

01La Marina militare apre il campo di addestramento di Punta Izzo per una mostra di pittura a numero chiuso

Augusta. Una mostra di pittura sulla sirena Lighea - accessibile solo per pochi invitati - che si svolgerà all'interno dell'area logistico-addestrativa della marina militare a Punta Izzo. È chiaro l'intento di questa manifestazione: strumentalizzare l'arte per un'operazione (sub)culturale che tenta di far passare in sordina e depotenziare l'istanza popolare di smilitarizzazione e tutela eco-culturale di un comprensorio costiero che Ministero della Difesa e Marina militare vorrebbero tornare a utilizzare come poligono di tiro per esercitazioni a fuoco.

Da un lato, infatti, il Ministero nega la possibilità di riconversione civile del comprensorio perché «d'interesse strategico per la marina militare» e «pericoloso» per la pubblica fruizione, mentre dall'altro lato la Marina militare continua a disporre di questo bene demaniale - cioè di proprietà dello Stato - come se si trattasse di un proprio circolo privato: i cancelli si aprono o si chiudono ad assoluta discrezione del comando di Marisicilia, mentre si sbattono fuori i soggetti "sgraditi" perché non disponibili a farsi intruppare nell'esercito di servi, leccapiedi e utili idioti alla corte dell'ammiraglio di turno. Nessuna occupazione militare, privando di fatto la comunità di ampi spazi di libera fruizione e agibilità politica, potrebbe sopravvivere a lungo senza una ferrea presa "culturale" tesa a produrre consenso e compiacente subordinazione nella popolazione che la subisce.

Asservire la cultura, e così privarla di libertà, è ciò che permette all'occupante - colono, militare o ricco industriale che sia - di radicarsi nel territorio, fino al punto da essere percepito come una presenza benefica di cui andare addirittura orgogliosi. La marina militare lo sa bene. E questo genere di eventi, da decenni, punta a un obbiettivo ben preciso: dimostrare che gli uomini in divisa sono "vicini alla gente", aperti e disponibili "per la loro gente". E che la sottrazione d'ingenti porzioni di territorio all'uso civico, politico ed economico è un sacrificio necessario e inevitabile nell'interesse di tutti. Perciò: «lasciate perdere i No Muos, gli ambientalisti, i pacifisti e tutta questa brutta gente da isolare. Macché smilitarizzazione! Guardate qui: anche noi riusciamo a parlare di Tomasi di Lampedusa e persino della sua Lighea. Anche noi facciamo cultura, quella che non disturberà mai le vostre certezze e, meno che mai, le nostre».

Militarizzare l'arte è tipico dei regimi autoritari. Ma l'arte, quella libera, non chiude i cancelli, non si circonda di reti e filo spinato, perché porta con sé una missione alta: varcare limiti e confini, sfidare i dogmi, sfondare i muri, suggerire spazi di utopia, disarmare i potenti a colpi di libertà, agitare le catene degli ultimi. Quando l'arte invece finisce per blindarsi all'interno di un campo d'addestramento militare, tra fucili, pompe magne e divise, semplicemente smette di essere arte per farsi arma di propaganda, spettacolo al servizio dello status quo e di chi ne tira le fila.

Gianmarco Catalano

https://nmenzulastrada.blogspot.it/2017/06/punta-izzo-quando-larte-indossa-lelmetto.html

02

01

 
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin