header

Natura Sicula

Le guide di Natura Sicula hanno il compito di condurre e illustrare a persone singole o a gruppi di turisti ambienti acquatici o terrestri, compresi parchi e aree protette, o di affiancare, in ambito scolastico, il corpo insegnante in iniziative e programmi di educazione ambientale.

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

APPROVATO IL PIANO PAESAGGISTICO DI SIRACUSA PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Luglio 2017 18:40
Share

20170707 APPROVATO ppp

Finalmente una certezza. Stamane, a Palermo, il Piano Paesaggistico della provincia di Siracusa è stato approvato. Da oggi non ci sono più attenuanti: lo sviluppo del territorio dovrà coniugarsi con le esigenze di conservazione del patrimonio culturale e naturale. Costruire senza tener conto dei vincoli derivati dalla presenza di aree archeologiche, antropologiche, paesaggistiche o naturali non sarà più possibile. O almeno non lo sarebbe più.

Non dimentichiamoci che la settimana scorsa la Commissione regionale Ambiente ha approvato a maggioranza una norma che, se venisse approvata dall'Assemblea Regionale Siciliana, consentirebbe alla Giunta regionale di valutare progetti di opere pubbliche, in deroga ai Piani paesaggistici e annullandone l'efficacia. Pertanto continueremo a vigilare affinché questo non avvenga.

Per decenni a Siracusa hanno costruito senza regole. Ovunque. In via Arsenale hanno piantato un palazzo sopra le terme bizantine. Sulla Necropoli di Megara iblea hanno costruito un cementificio. Nel Parco delle Mura Dionigiane un centro commerciale. Una villa sopra la Latomia del Filosofo. Per non parlare delle costruzioni abusive (ma tollerate) a due passi dal mare. Sono finiti quei tempi. Lo sviluppo non può assecondare solo le esigenze di lucro, bisogna coniugarlo a quelle di conservazione del patrimonio. Bisogna conservare tutto ciò che è irriproducibile, ciò che ci rende unici, quello per cui attiriamo ogni anno milioni di turisti. Questo è sviluppo sostenibile, quello passato era solo sviluppo a ogni costo. E a caro prezzo.

Fabio Morreale

Ultimo aggiornamento Martedì 25 Luglio 2017 04:36
 
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin