header

Natura Sicula

Le guide di Natura Sicula hanno il compito di condurre e illustrare a persone singole o a gruppi di turisti ambienti acquatici o terrestri, compresi parchi e aree protette, o di affiancare, in ambito scolastico, il corpo insegnante in iniziative e programmi di educazione ambientale.

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Festa dei Sentieri Iblei, sinergia tra istituzioni e associazioni di volontariato PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Morreale   
Lunedì 16 Novembre 2009 07:32
Share
A Noto antica è stata recuperata la percorribilità e la pubblica fruizione delle Cave Carosello e San Calogero. L'importante risultato è stato festeggiato in occasione della III edizione della Festa dei Sentieri iblei (7-8 novembre 2009). Senza l'intervento dell'Azienda Forestale questo straordinario percorso ricco di emergenze naturalistiche, archeologiche e antropologiche sarebbe rimasto ostruito dalla vegetazione, così come non sarebbe stato possibile valorizzarlo e proporlo a un migliaio di visitatori senza il contributo delle associazioni di volontariato. La collaborazione tra istituzioni e associazioni ha prodotto un risultato finale esaltante, maggiore della sommatoria dei valori di chi vi ha contribuito. Le due valli sono di proprietà del Demanio Regionale. Cadute da decenni in un oblio che le rendeva impenetrabili, durante i lavori di decespugliamento e messa in sicurezza dell'Azienda Forestale le cave hanno restituito alle attenzioni di studiosi e naturalisti numerosi ambienti lavorativi rupestri come concerie, tintorie e gualchiere. Se un parziale censimento degli anni 70 parlava di 18 concerie, adesso se ne contano una quarantina. Emozionante la visita alla chiesa rupestre di San Giuliano dopo oltre tre decenni di assoluto abbandono. L'oratorio, di cronologia piuttosto tarda secondo l'archeologo Aldo Messina, mostra ancora tracce di affreschi su due strati, un'edicola destinata ad accogliere una tavola, due altari e un lungo sedile che gira intorno allo spazio chiesastico. Dopo queste giornate, l'educazione ambientale di ciascuno ha trovato nuova linfa e ha avuto il piacere di confrontarsi con molte altre coscienze naturalistiche. I lavori di preparazione del sentiero e la fruizione si sono svolti "in punta di piedi", ovvero facendo in modo di non impattare sulle risorse naturali oltre la loro capacità di rinnovarsi.
Fabio Morreale
Presidente NATURA SICULA ONLUS
Associazione naturalistica e culturale
 
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin