header

Natura Sicula

Cura il ripristino di un rapporto armonioso ed equilibrato tra l’Uomo e il suo ambiente. È iscritta all’Anagrafe delle ONLUS e dispone di un corpo di Guide naturalistiche accreditate.

 

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Il grande “bluff” della barriera arborea a Targia Uno scandaloso spreco da oltre 800.000 € PDF Stampa E-mail
Martedì 08 Giugno 2010 07:48
Share
15_20100608La piantumazione di quasi 20.000 alberi e arbusti di diverse specie (ulivo, carrubo, bagolaro, ligustro, mirto, corbezzolo, tamerice e alterno) lungo la costa, tra Targia e Santa Panagia era stata presentata un anno fa come “il più consistente intervento di rimboschimento mai messo in campo a Siracusa”, una faraonica “barriera naturale” contro l’inquinamento, che avrebbe cambiato l’aspetto di una vasta area di oltre 66 ettari arida ed abbandonata.
E invece, tre mesi e mezzo dopo il termine fissato nel contratto d’appalto (15/02/2010) per il completamento dell’opera, lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi è osceno e desolante: solo alcune centinaia di ulivi, mirti e poche altre specie, molte delle quali appassite ma tutte in evidente stato di abbandono e ormai quasi completamente sommerse dalla vegetazione spontanea, che si sta gradualmente riappropriando di un paesaggio roccioso e inospitale.
L’obiettivo trionfalmente annunciato dal Sindaco Visentin era quello di utilizzare le proprietà delle piante per riuscire a captare le polveri dei gas di combustione delle auto e della zona industriale e di migliorare così il microclima e l’ecosistema urbano.
Oggi quelle stesse piante sono buone solo come “costosissimo” foraggio per le mucche al pascolo……altro che barriera arborea!
Al già grave scempio ambientale si aggiunge, infatti, anche lo scandaloso ed irresponsabile spreco di denaro pubblico da parte dell’amministrazione comunale che ha sperperato più di 800.000 € di finanziamento del Piano di Risanamento Ambientale del Ministero dell’Ambiente per progettare e tentare di mettere a dimora una barriera arborea che, per la morfologia del suolo, le particolari condizioni fisiche, geologiche e climatiche ed i vincoli archeologici dei luoghi, sarà impossibile da realizzare.
ph_f_morreale_4379
Preso atto di un fallimento che era ampiamente prevedibile e che noi avevamo denunciato - inascoltati e snobbati – più di un anno fa, all’indomani della presentazione in pompa magna del progetto, non possiamo fare altro che invitare il Ministro dell’Ambiente Prestigiacomo ad avviare immediatamente un’indagine per accertare eventuali responsabilità ed assumere gli opportuni provvedimenti per cercare di salvare il salvabile!



Fabio Morreale (Presidente Natura Sicula onlus)
Fabio Fazzina (Capogruppo PD-PdRC a Tiche)

 

Senza_titolo-1

Затем вспомнил озверевших фермеров, "Скачать ром для денди"набросившихся на него с камнями.

Биомашины с определенной программой; пробовать и "Скачать админу плагины"переваривать пищу.

Они жили отдельно друг от друга и семей, охраняя только "Скачать грамматику голицынский"себя.

Однако они прозвучали и поздно подбирать другие.

Люди в таких "Скачать веб камера logitech драйвера"случаях держатся подальше.

Но они двигались слишком быстро, и "Игра усыпальница пропавшей королевы нэнси дрю скачать"Джек обнаружил, что окружен.

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Maggio 2013 14:33
 
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin