header

Natura Sicula

Cura il ripristino di un rapporto armonioso ed equilibrato tra l’Uomo e il suo ambiente. È iscritta all’Anagrafe delle ONLUS e dispone di un corpo di Guide naturalistiche accreditate.

 

Salva il suolo

20161129 salvasuolo2

Differenziata

Raccolta_rid
Raccolta differenziata
Risposte rare a domande frequenti

5x1000

5x1000

Sostieni Natura Sicula con il 5x1000!!

Previsioni meteo

logo-meteo
Previsioni meteo per la Sicilia

Aggregata a

pronatura-logo

Statistiche

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Barriera arborea a Targia, Morreale e Fazzina: “La risposta dell’assessore La Bianca è un’esplicita ammissione di colpa!” PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Morreale & Fabio Fazzina   
Martedì 08 Giugno 2010 08:58
La scontata e sterile difesa d’ufficio dell’assessore La Bianca contro la nostra denuncia sul mancato completamento della barriera arborea e sull’evidente stato di abbandono in cui versa la vasta area costiera, tra Targia e Santa Panagia, ci lascia increduli e sconcertati.
Affermare, infatti, come fatto incautamente da La Bianca che si sta procedendo a ripulire gli spazi per liberarli dalle sterpaglie che impediscono la visione delle piante messe a dimore è, infatti, un’esplicita ammissione delle gravi inadempienze dell’amministrazione comunale.
La sterpaglia – come ci conferma lo stesso La Bianca – è, quindi, ormai più alta degli stessi alberi, molti dei quali già secchi nella parte superiore e, anche a causa dell’approssimarsi dell’estate, destinati inevitabilmente a morire senza un’adeguata manutenzione.
Leggi tutto...
 
Il grande “bluff” della barriera arborea a Targia Uno scandaloso spreco da oltre 800.000 € PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Morreale & Fabio Fazzina   
Martedì 08 Giugno 2010 08:48
15_20100608La piantumazione di quasi 20.000 alberi e arbusti di diverse specie (ulivo, carrubo, bagolaro, ligustro, mirto, corbezzolo, tamerice e alterno) lungo la costa, tra Targia e Santa Panagia era stata presentata un anno fa come “il più consistente intervento di rimboschimento mai messo in campo a Siracusa”, una faraonica “barriera naturale” contro l’inquinamento, che avrebbe cambiato l’aspetto di una vasta area di oltre 66 ettari arida ed abbandonata.
E invece, tre mesi e mezzo dopo il termine fissato nel contratto d’appalto (15/02/2010) per il completamento dell’opera, lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi è osceno e desolante: solo alcune centinaia di ulivi, mirti e poche altre specie, molte delle quali appassite ma tutte in evidente stato di abbandono e ormai quasi completamente sommerse dalla vegetazione spontanea, che si sta gradualmente riappropriando di un paesaggio roccioso e inospitale.
Leggi tutto...
 
Natura Sicula Siracusa riapre la chiesa rupestre di Santa Panagia PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Morreale   
Giovedì 13 Maggio 2010 10:03
1_ridSiracusa. Continuano le azioni di difesa, valorizzazione e fruizione della zona costiera di S. Panagia. Questa volta le energie di Natura Sicula si sono concentrate verso la piccola chiesa rupestre. Domenica 9 maggio, grazie all'impegno di 40 volontari, è stato possibile riaprire la scala e il camminamento che conducono all'oratorio. Una vera e propria selva lo ostruiva da decenni, sottraendolo alla visita di studiosi, curiosi e turisti. Molti passanti, fruitori della pista ciclabile, si sono incuriositi e hanno partecipato sia ai lavori di pulizia che alla visita guidata. Il pesante e complesso lavoro di decespugliamento è stato eseguito qualche giorno prima dai soci Salvatore Tringale e Carmelo Gallia. Assieme ai volontari dell'associazione, hanno partecipato al taglio del nastro alcuni alunni della Scuola Costanzo di viale S. Panagia e i docenti Stefano Mirabella e Mariella Pennisi dell'Istituto IPSIA, più volte impegnati a far conoscere e apprezzare il sito ai propri alunni.
Leggi tutto...
 
Con Natura Sicula prodotti buccheresi in esposizione al castello di di Donnafugata PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Cultrera   
Giovedì 27 Maggio 2010 20:00
14_20100527La sezione di Buccheri dell’Associazione Natura Sicula (quale organizzatrice del “Mercatino degli Iblei”,  che si svolge ogni ultima domenica del mese con il patrocinio del Comune di Buccheri Assessorato al Territorio), è stata invitata a far esporre i soci del mercatino stesso il 22 e 23 maggio a Ragusa alla seconda festa regionale dei Gruppi Acquisto Solidale, in una cornice d’eccezione, il Castello di Donnafugata.
E’ stata una grossa occasione per far conoscere i prodotti caratteristici dei produttori di Buccheri e zone limitrofe ai numerosi visitatori provenienti da tutta la Sicilia, aprendo così una serie di nuovi contatti per forniture all’interno della nostra regione.
Leggi tutto...
 
Il sentiero delle fogne PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Morreale   
Lunedì 24 Maggio 2010 22:44
13_20100524Siracusa. Con l'arrivo della stagione balneare aumentano le attrazioni turistiche grazie all'impegno dell'amministrazione comunale che nulla lascia al caso e che, in termini di offerta, è costantemente impegnata a fornire il massimo. Dopo 12 anni di continuità amministrativa un nuovo percorso di alta valenza culturale e paesaggistica è stato approntato dagli assessorati ai Lavori Pubblici e all'Ambiente. Trattasi de "Il Sentiero delle Fogne", compreso da contrada Targia a Punta Castelluccio (Plemmirio). Il sentiero è costiero, si estende per circa 15 chilometri. La prima metà si può percorrere a piedi, l'altra con un mezzo. Essendo un percorso costiero, non esistono dislivelli di rilievo. Il tratto a piedi è molto facile, particolarmente proponibile anche a chi non è abituato a scarpinare. Unico fattore limitante è la resistenza del turista al lezzo nauseabondo che gli scarichi fognari richiedono.
Cominciando da Targia, si imbocchi la pista pedociclabile e, dopo un chilometro, ci si affacci lato mare per ammirare una cascata di fogna con pontile Isab alle spalle e numerose petroliere attorno. Il paesaggio è dei più originali; non esiste altra parte d'Europa con le stesse caratteristiche: fogna, petroliere, pontile e tante, tante raffinerie.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 61 62 63 64 65 66 67 68 69 Succ. > Fine >>

Pagina 65 di 69

Petizione

Punta Izzo libera

20161213 puntaizzo

 

Calendario attività

<<  Dicembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Pieghevole attività

2018 pieg04

Tesseramenti 2018

2018 tessera01
 
Diventa Socio

Gadget

2017 collage gadget
I gadget di Natura Sicula!

Chi è online

 126 visitatori online
cheap Zyrteccheap Vermaxcheap Xenical cheap Lisinoprilcheap Ventolincheap Premarin cheap Zoloftcheap Doxycycline cheap Zyprexacheap Flagyl cheap Prednisonecheap Zithromax cheap Acompliacheap Amoxil cheap Bactrimcheap Norvasc cheap Tadacipcheap Motrin cheap Cleocin