Notice
Lettera aperta Stampa
Scritto da Natura Sicula   
Martedì 14 Maggio 2013 13:16
Share

20130514Al Segretario Provinciale
Al Direttivo Provinciale
dei Verdi di Siracusa

Noto 14 maggio 2013

Le sottoscritte associazioni ambientaliste di Noto, Avola e Siracusa, a seguito della nota firmata da Corrado Alberto Martorana nella qualità di membro del Direttivo provinciale dei Verdi di Siracusa, pubblicata  su “Siracusa news” il 24 febbraio scorso,  nota che cantava le lodi dell’area attrezzata “Martin Pescatore” sorta 10 mesi fa in contrada Manghisi, chiedono se condividete quanto scritto in essa.
Non intendiamo discutere sugli eventuali reati di cui la realizzazione dell’area attrezzata è stato oggetto di un nostro esposto ed in questo momento è al vaglio degli Enti preposti alla tutela della R.N.O. di Cava Grande del Cassibile e della Magistratura.
Bensì delle affermazioni contenute nella nota di Martorana palesemente false, pertanto vorremmo sapere se coincidano con la posizione ufficiale dei Coordinatori dei Verdi di Siracusa. In particolare ci riferiamo alla seguente frase:

 Ad onor del vero non è corretto, dare credito alla denuncia proveniente da otto associazioni ambientaliste, omettendo di dire che alcune hanno ritirato per iscritto il sostegno, essendosi dichiarate coraggiosamente firmatarie solo di una denuncia precompilata.

Da Martorana, che oggi firma nella qualità di membro del Direttivo provinciale dei Verdi, ci saremmo aspettati che avesse semplicemente dichiarato di aver cambiato idea sulla denuncia che lo stesso firmò nel luglio 2012 nella qualità di presidente dell’associazione “Gruppo Micologico Naturalistico G. Bianca”, assieme ai rappresentanti di altre otto Associazioni ambientaliste.
Non ci sarebbe stato niente di male, ognuno può farlo!
Ma quando ci accusa di non aver detto ”che alcune (associazioni) hanno ritirato per iscritto il sostegno”, a quel punto le sue parole sono false, poiché solo un’associazione, quella da lui rappresentata, non ha firmato il secondo documento (il comunicato stampa del 20 febbraio 2013). Tutte le altre, firmatarie dell’esposto-denunzia, non hanno cambiato idea.
Ci chiediamo pertanto se il testo di Martorana sia stato vagliato dal Direttivo Provinciale dei Verdi, o piuttosto se sia stato un testo precompilato da qualche leguleio e da lui firmato.
Ci chiediamo come mai il testo non è stato “coraggiosamente firmato” dal Direttivo dall’associazione “Gruppo Micologico G. Bianca” di cui Martorana era ed è presidente?
Chiediamo pertanto un chiarimento ai Coordinatori dei Verdi di Siracusa su quanto detto da Martorana, poiché nella nota il Vostro coinvolgimento è esplicito nella frase: “A noi Verdi non piace essere ipocriti e usare il termine “eco-sostenibilità” come slogan sterile senza obiettivi, non usiamo scomodare la stampa o la Procura della Repubblica per combattere l’esistenza di sentieri, recinzioni o di rami tagliati”.
Aspettando Vs risposta, porgiamo cordiali saluti.

ACQUANUVENA
CAI SIRACUSA
ENTE FAUNA SICILIANA
LEGAMBIENTE SIRACUSA
NATURA SICULA
NOTOAMBIENTE
PAESAGGIOÈFUTURO
SCIAMI


20130514 2