Notice
Spiaggia Eloro/Pizzuta, no allo stabilimento balneare Stampa
Giovedì 05 Febbraio 2015 20:32
Share

20150205Noto (SR). Ci risiamo. Due anni fa la difendemmo dalla costruzione di 120 villette, adesso è la volta di uno stabilimento balneare. Mi riferisco alla spiaggia di Eloro-Pizzuta, quella a ridosso dell’ingresso nord di Vendicari e degli impianti di un noto hotel, inclusa su un rilievo quasi completamente ricoperto di macchia mediterranea e gariga.

Una spettacolare spiaggia di sabbia dorata lunga 250 m, a fruizione libera, lambita dall’antica via Elorina, la prima strada greca di Sicilia che collegava Siracusa a Eloro e, più tardi, alle altre colonie greche di Siracusa. Compresa in un chilometro di costa ricca di emergenze naturalistiche, archeologiche e paesaggistiche alla pari di quelle presenti a Vendicari, la spiaggia bisogna difenderla ripetutamente dai tentativi di speculazione a opera di tutti quei soggetti animati esclusivamente da logiche di business.
La società che vuole impiantare lo stabilimento balneare è la stessa che ci provò tre anni e mezzo fa, la By Blu. La concessione risale al 2011 ma ormai devono essere riformulati i pareri di Regione, Soprintendenza, Comune. Ci proveranno a ottenerli alla Conferenza dei Servizi del prossimo 12 febbraio. Chiara l’attuale posizione del Comune di Noto, strenuo difensore dello sviluppo sostenibile, e della Soprintendenza di Siracusa: nessuna autorizzazione verrà rilasciata.
Gli strumenti a difesa dell’area sono il vincolo paesaggistico, quello archeologico, il Piano Paesaggistico e tutte le prescrizioni derivate dal Sito di Importanza Comunitaria “Fondali di Vendicari” (ITA 090027) e dalla Zona di Protezione Speciale “Vendicari” (ITA 090002), inclusa la Valutazione di Incidenza.
Non c’è tempo da perdere. Gli avvoltoi sono sempre in agguato. Tutte le prossime azioni devono essere definitivamente risolutive di un problema troppo frequente. Lo straordinario interesse di questa costa e i reiterati tentativi di speculazione ci ha convinti a ipotizzare la sua inclusione nella riserva di Vendicari. Gli enti che vogliono cominciare a lavorare al progetto, possono consultare la proposta di perimetrazione e di zonizzazione pubblicata dalla nostra associazione nel volume “Vendicari”.


Fabio Morreale

20150205

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Febbraio 2015 08:26