Notice
Liberiamo Messina dai padroni dell'acqua. Firma la petizione Stampa
Scritto da Natura Sicula   
Venerdì 30 Ottobre 2015 11:52
Share

20151031 messinaSabato 24 ottobre, presso il comune di Calatabiano (CT), una frana di piccole dimensioni ha danneggiato una conduttura d'acqua, provocando l'interruzione idrica a danno della tredicesima città italiana: Messina. Una città di 250.000 anime messa in ginocchio da una frana verificatasi a 70 chilometri di distanza può sembrare paradossale, ma non è che il risultato di subdoli interessi economici che nel corso dei decenni hanno fatto si che l'approvvigionamento idrico mutasse dall'Alcantara al Fiumefreddo, rendendo di fatto Messina vittima dei padroni dell'acqua.

>> Firma la petizione <<

 

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Ottobre 2015 18:37