Notice
Natura Sicula Siracusa riapre la chiesa rupestre di Santa Panagia Stampa
Scritto da Fabio Morreale   
Giovedì 13 Maggio 2010 09:03
Share
1_ridSiracusa. Continuano le azioni di difesa, valorizzazione e fruizione della zona costiera di S. Panagia. Questa volta le energie di Natura Sicula si sono concentrate verso la piccola chiesa rupestre. Domenica 9 maggio, grazie all'impegno di 40 volontari, è stato possibile riaprire la scala e il camminamento che conducono all'oratorio. Una vera e propria selva lo ostruiva da decenni, sottraendolo alla visita di studiosi, curiosi e turisti. Molti passanti, fruitori della pista ciclabile, si sono incuriositi e hanno partecipato sia ai lavori di pulizia che alla visita guidata. Il pesante e complesso lavoro di decespugliamento è stato eseguito qualche giorno prima dai soci Salvatore Tringale e Carmelo Gallia. Assieme ai volontari dell'associazione, hanno partecipato al taglio del nastro alcuni alunni della Scuola Costanzo di viale S. Panagia e i docenti Stefano Mirabella e Mariella Pennisi dell'Istituto IPSIA, più volte impegnati a far conoscere e apprezzare il sito ai propri alunni.
Dentro l'ipogeo sono stati trovati una traversina ferroviaria, alcuni rifiuti di plastica, una porta di legno divelta, un tubo d'acqua e una brandina arrugginita. Sulla brandina e sul pavimento, parti di intonaco affrescati crollati dal soffitto. I rifiuti sparsi dentro e fuori l'ipogeo sono stati raccolti dai volontari e portati via, compreso la carcassa di una Vespa. Avendolo appreso dai giornali, alcuni residenti hanno raggiunto i volontari per collaborare e visitare la chiesa rupestre di cui non ne conoscevano l'esistenza. "Ammetto la mia ignoranza - ha detto uno di loro - ma mi consolo all'idea che il 99% dei residenti di questo quartiere sono come me". L'importante risultato ha ottenuto il plauso del dott. Lorenzo Guzzardi, Dirigente del Servizio Beni Archeologici della Soprintendenza di Siracusa.
La chiesa rupestre ha pianta quasi circolare (5,60 x 5,00 m) e ingresso orientato a sud-est. Un muro in pietrame e malta ne restringe l'originaria apertura. Le pareti spoglie sono movimentate da due edicole e tre nicchie che dovevano accogliere oggetti devozionali o incorniciare pannelli dipinti. In questi spazi sono visibili numerose tracce di affreschi dalle forme indecifrabili, con dominanza di blu scuro e rosso, e su tre strati sovrapposti. Sul soffitto, alto fino a 2,90 m, non esistono più i fori destinati a sostenere i candelieri sospesi di cui parlò Giuseppe Agnello, il primo archeologo che segnalò l'oratorio alla fine degli anni 60.
La chiesetta si compone di un unico ambiente scavato a mano nella parete sinistra della cava di S. Panagia, orientativamente sotto l'ex casello ferroviario. E' dedicata alla Beata Vergine Maria, detta in greco "Pan" e "Haghia", "Panagia" ovvero "Tutta Santa". Secondo Giuseppe Agnello, pur essendo rupestre, la chiesa non è bizantina; sulla scorta della documentazione pittorica la datò intorno ai secoli XIII e XIV.
Con questa giornata ecologica aumentano i siti che Natura Sicula ha recuperato dal degrado e dall'oblio. In soli due anni i volontari dell'associazione hanno:

1. pulito la spiaggia presso la torre di Ognina, a Siracusa (2008);
2. pulito la scogliera della tonnara di S. Panagia (2008);
3. pulito la scogliera della Costa Bianca del Plemmirio (2008);
4. bonificato la spiaggia di S. Panagia da rifiuti vari e carcasse d'auto (2009);
5. decespugliato e riaperto il sentiero da Bibbinello all'Alta Valle dell'Anapo, a Palazzolo (2008-2009);
6. bonificato e pulito la Fonte di Bilingeli, a Buccheri (2009).

Unicamente a loro i nostri ringraziamenti.
Fabio Morreale

 

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

tour_virtuale
Accedi al tour virtuale della chiesa

 

1
2
3
4

Я "Скачать драйвер c media ac97"полагаю, что эти занятия приятнее той "Скачать презентацию здоровый образ жизни"же, скажем, войны.

Джерри знал, что у него в "Скачать клип michael jackson earth song"подчинении были и другие слуги, помимо Джозефуса, поскольку "Скачать песни моден токинг"они подавали "Скачать песни из фильма брат"ему завтрак.

Огромный мир быстро меняется, точно "Песня из уличных танцев скачать"миг.

Далеко внизу, на водной глади залива "Учебник 8 класса история скачать"замерло несколько рыбацких лодчонок да широкое торговое "Скачать фильмы эйс вентуры"судно.

Я видел Грейсвандир и раньше, мог "Скачать тибет тибет"дотронуться до него, подержать в "Скачать бесплатно сказку гуси лебеди"руках.

Амнет заметил, что все они прибыли со сменными лошадьми, одной или двумя, дня за полтора.