Notice

EMAIL Stampa

Escursioni

Evento 

PARCO DEL GRAN PARADISO
Titolo:
PARCO DEL GRAN PARADISO
Quando:
29.07.2017 - 04.08.2017
Sezione:
Natura Sicula - Siracusa
Categoria:
Escursioni

Descrizione

DA SABATO 29 LUGLIO A VENERDÌ 4 AGOSTO 2017

PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO
tour naturalistico

 

Sette giorni nel cuore severo e selvaggio del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Un versante, quello Piemontese, fuori dal caos e dai grandi circuiti turistici, dove si dispiega l’atmosfera solenne delle grandi Montagne in un ambiente che ha forgiato uomini duri come il famoso granito della Valle Orco. In nessun altro posto in Italia si possono vedere in una sola escursione così tanti rappresentanti della fauna artico-alpina, compreso ovviamente sua Maestà lo Stambecco. E poi la flora estremamente specializzata e dalle fioriture splendenti nell’incalzare della breve stagione estiva. Valli in cui si trovano resti di antichi alpeggi fino a 2800 m di quota! La Reale Riserva di Caccia, da cui è nato il Parco, ha lasciato una rete di mulattiere e sentieri di estensione e bellezza senza pari che permettono ai camminatori volenterosi di inoltrarsi nei più remoti recessi di questa area protetta che copre ben 70.000 ha, due regioni, cinque vallate principali. Durante le escursioni cercheremo di cogliere tutti gli aspetti di questo Paradiso delle Alpi: dai boschi di conifere e latifoglie delle medie quote, ricchi di segni interessanti della passata e intensa antropizzazione, ai pascoli alpestri animati dal fischio delle marmotte e attraversati dalla magnifica trama delle Mulattiere Reali, alle silenziose solitudini delle Terre Alte, vicine ai 3000 m, ai margini dei ghiacciai e delle nevi perenni, che coprendo più del 60% dell’intera superficie del Parco ne rappresentano la vera essenza.
Il Gran Paradiso è l'unico massiccio montuoso culminante a oltre 4000 m interamente in territorio italiano. La parte più alta è ammantata di 59 candidi ghiacciai, di cui almeno 29 sono costantemente monitorati dai guardaparco. Sono ghiacciai perenni ma relativamente recenti essendosi formati durante la "piccola glaciazione" del 1600. Il simbolo del parco è lo stambecco, presente in circa 2500 unità. Ha carattere mite e imperturbabile e si lascia facilmente osservare dall'uomo. Il camoscio, invece, è diffidente, elegante nei suoi balzi, veloce e scattante. Il lupo, in aumento in Italia, risalendo l'Appennino, è tornato negli ultimi anni al Gran Paradiso e conta 6-7 esemplari. Molto diffusa è la marmotta, con circa 6000 unità.

 

Info e prenotazioni: Natura Sicula Siracusa tel. 328 8857092
Quota di partecipazione: € 520,00. Sconto € 20,00 a chi versa l’acconto di € 300,00 entro domenica 30 giugno. Saldo alla partenza. Prezzo riferito a sistemazione in camera doppia e tripla. L’importo comprende: pernottamento, prima colazione, cinque cene, servizi guida, mance, contributo per l’associazione. Pranzi al sacco a carico dei partecipanti. L’importo non comprende tutto ciò che non è incluso alla voce ”L’importo comprende…”. Partecipazione con mezzi propri e riservata ai soci.
N.B. il viaggio è vario, pratico e con profilo naturalistico. Le escursioni sono di difficoltà media. Chi desidera un programma più convenzionale è pregato di desistere o di rivolgersi alle agenzie turistiche. Il biglietto aereo deve farlo ciascun partecipante dopo aver ricevuto conferma di partecipazione dall’organizzazione. Per cause di forza maggiore, l’organizzazione può apportare modifiche al programma in rapporto alle condizioni meteorologiche del momento e di viabilità dei sentieri, e rifiutare la partecipazione alle escursioni di chi non è ritenuto idoneo per equipaggiamento, comportamento, capacità fisiche.

 

Tutti i partecipanti devono:
• consegnare fotocopia del documento di identità all’atto della iscrizione;
• attenersi alle indicazioni fornite e collaborare alla buona riuscita del viaggio;
• evitare comportamenti che possano creare tensione tra i compagni o mettere in pericolo l'incolumità fisica propria, dei compagni e di altri eventuali escursionisti;
• mantenere un comportamento rispettoso della natura e dell'ambiente.

 

SABATO 29 LUGLIO
• Ore 10:45 Raduno del gruppo all’aeroporto di Catania. Pranzo al sacco.
• Ore 12:45 Volo Ryanair FR 1020 da Catania a Torino. Prezzo al 17/06/2017 € 53,95. Durata 2 ore.
• Ore 14:45 Recupero bagagli e noleggio automobili.
• Ore 15:00 Partenza da Torino a Ceresòle Reale (90 km). Visita della Cascata di Noasca.
• Sistemazione in hotel a Ceresole Reale. Sede del Centro visitatori del Parco del Gran Paradiso, Ceresole R. (TO) si trova a 1620 m slm; d’inverno conta 160 abitanti. A pochi passi si trova la farmacia, il panificio, il bar, lo sportelo bancomat. Il paese si fregiò del titolo di Reale nel 1862 quando il Comune cedette gratuitamente al Re Vittorio Emanuele II il diritto di caccia a camosci e stambecchi. Interessanti la vecchia chiesa e il grande stemma di casa Savoia sul muro del Municipio.
• Ore 20:00 Cena libera.

 

DOMENICA 30 LUGLIO
• Ore 08:00 Prima colazione.
• Ore 09:00 Partenza per escursione full day con 450 m di dislivello alle borgate del Vallone Roc, belle frazioni antiche, ora in stato di abbandono, che permettono di parlare della vita dei montanari e della Storia di questi luoghi. L’itinerario è a media quota (1200-1550 m). Sosta in un bel pianoro verdeggiante, animato da una fresca cascata, uno dei tanti balzi che il Torrente Roc compie nel suo corso. Prevista la visita all’antica Scuola di Borgata Maison.
• Ore 20:00 Cena al ristorante. Menù fisso, acqua e vino inclusi.

 

LUNEDÌ 31 LUGLIO
• Ore 08:00 Prima colazione.
• Ore 09:00 Escursione full day con 600 m di dislivello lungo le due delle più belle Mulattiere Reali, sul versante Sud dell’Alta valle tra le quote dei 2000 e i 2400 m. Saliremo una decina di km in auto verso l’alta valle fino alla quota di 2000 m circa. Qui intraprenderemo l’itinerario denominato “Sentiero Bruno Tempo” che effettua un bel traverso panoramico tra ripidi pascoli abitati da camosci e marmotte. Arrivati ad uno splendido pianoro a quota 2300 m circa ci si inerpica per un tratto molto ripido ma breve, con tracce di sentiero, fino ad agganciare l’altra Mulattiera, parallela a quella che abbiamo percorso, che però corre alla quota di quasi 2500 m. Si rientra tramite questa arrivando a chiudere l’anello di percorso tramite la vecchia mulattiera del Colle del Nivolet, anch’essa Strada Reale. Il percorso permette belle viste panoramiche sulle cime e sui ghiacciai dell’Alta Valle Orco che confinano con la Francia e il Parco della Vanoise.
• Ore 20:00 Cena al ristorante. Menù fisso, acqua e vino inclusi.

 

MARTEDÌ 1 AGOSTO
• Ore 08:00 Prima colazione.
• Ore 09:00 Escursione half day lungo il lago artificiale di Ceresole (km 7,5 in parte su strada asfaltata), capace di contenere 35 milioni di metri cubi d’acqua. Possibilità di noleggiare biciclette e/o canoe.
• Ore 13:00 Pranzo al sacco. Pomeriggio libero.
• Ore 17:00/18:00 Escursione serale-notturna. L’itinerario permette di gustare la montagna in ore non consuete partendo nel tardo pomeriggio e cenando al sacco in qualche luogo piacevole. Si rientra col chiaro di luna (o con le torce elettriche). La Guida porta con se il fornellino da campo per preparare qualche bevanda calda (the, caffè) da offrire al gruppo. L’itinerario viene deciso al momento ma in ogni caso si tratta di un percorso facile. Non dimenticare la torcia!
• Ore 24:00 circa rientro in hotel.

 

MERCOLEDÌ 2 AGOSTO
• Ore 08:00 Prima colazione.
• Ore 09:00 Escursione full day con 600 m di dislivello in una zona tra le più belle e famose di tutto il Parco: la conca dell’altipiano del Nivolet. Questa altissima valle glaciale sospesa si apre tra Piemonte e Valle d’Aosta e dal Piemonte è raggiungibile tramite una strada asfaltata che arriva fino ai 2600 m del Colle del Nivolet e al piano sottostante. Partiremo quindi in auto per arrivare al Piano del Nivolet a 2550 m, dove si trova anche un Rifugio. Il sentiero che seguiremo è quello, magnifico, che dal Nivolet sale alla conca glaciale dei Laghi Rosset e Leità (2800 m). Il luogo è davvero splendido, con viste spettacolari sul gruppo principale di vette del Gran Paradiso e i suoi ghiacciai ma anche su altri ghiacciai e cime di confine con la Francia. I laghi sono i più grandi del Parco e sono di grande interesse naturalistico e paesaggistico. Il sentiero sale con pendenza costante ma comoda in ambiente via via più “minerale” avvicinandosi ai 3000 m. L’ultimo tratto ha pendenza molto sostenuta e si svolge in un incredibile ambiente di rocce e sabbie multicolori…ed è da prendere con molta calma vista la quota. Si arriva quindi al Col Leynir, vera finestra sul cielo a 3084 m, da cui il panorama è esaltante. Sotto di noi e quasi “a portata di mano” il piccolo ghiacciaio di Leynir. Discesa per la via di salita. (dislivello m 600 in totale - ore 5,5 di cammino senza calcolare le soste salita e discesa per la maggior parte su pendenze comode tranne il tratto precedente il colle che è molto ripido e con rocce affioranti - classificazione CAI E)
• Ore 20:00 Cena al ristorante. Menù fisso, acqua e vino compresi.

 

GIOVEDÌ 3 AGOSTO
• Ore 8:00 Prima colazione.
• Ore 09:00 escursione full day con 700 m di dislivello nella conca di Ceresole Reale su antichi percorsi di transumanza. Da Ceresole Reale saliremo per un bel bosco di larici fino al bucolico ripiano erboso di Pian Brengi m 1970. Di qui tra pendii aperti e con belle viste sulle Tre Levanne si sale ancora fino al Colle Sià m 2270 aperto con viste verso la media e bassa valle. I dintorni sono piacevolissimi per sostare: ricchi di antichi alpeggi in gran parte diroccati e pascoli fioriti. Rientro per lo stesso itinerario.
• Ore 20:00 Cena al ristorante.

 

VENERDÌ 4 AGOSTO
• Ore 07:30 Prima colazione. Consegna camere.
• Ore 08:15 Ultima breve escursione per accomiatarsi dal Parco lungo il Sentiero Glaciologico del lago del Serrù (2200 m di quota). Percorso senza troppi dislivelli attorno al lago artificiale del Serrù, per vedere le morene glaciali, in perfetto stato di conservazione, e altri fenomeni glaciali connessi.
• Ore 11:15 Partenza da Ceresole a Torino.
• Ore 13:00 Consegna automobili. Pranzo al sacco.
• Ore 15:10 Volo Ryanair FR 1030 da Torino a Catania. Prezzo al 17/06/2017 € 156,25. Durata 2 ore.
• Ore 18:30 circa rientro a Siracusa.

GranPa cammino ph SlorenoGranPa camoscio ph SlorenoGranPa stabecco2 ph SlorenoGranPa flora ph SlorenoGranPa farfalle ph SlorenoGranPa marmotta ph SlorenoGranPa fragoline ph SlorenoGranPa CASCATE ph SLorenoGranPa genziana ph SlorenoGranPa lago ph SlorenoGranPa stambecco ph Sloreno

Sede

Sezione:
Natura Sicula
Via:
piazza S. Lucia 24/C-D
Cap:
96100
Città:
Siracusa
Provincia:
Siracusa